mercoledì 26 ottobre 2011

COPPETTE DI PARMIGIANO RIPIENE DI RISOTTO AL POMODORO



Ieri mattina verso l'ora di pranzo, parlavo con la mia amica Ele di cosa avrebbe mangiato di buono, e lei mi ha risposto che la sua mamma le avrebbe preparato un risotto al pomodoro, e già si leccava i baffi al solo pensiero!
Io sono pomodoro dipendente, credo che se me lo levassero potrei avere una crisi d'astinenza peggio di quelli che decidono di smettere di fumare, e apprendere che di lì a poco lei avrebbe gustato un ottimo risotto al pomodoro mi ha solleticato enormemente le papille gustative, e ho pranzato, con la mia misera fettina di petto di tacchino arrostita con l'insalata, sognando di assaporare il risotto al pomodoro della mamma di Elena..
Ho aiutato a sparecchiare mia mamma e mentre portavo i piatti in cucina ho scorto nel giardino una cassetta colma di pomodorini tondi piccolissimi, grandi al massimo 1 cm e mezzo.. Mi si è aperto tutto un mondo..
Quei pomodorini provengono dall'orto di un contadino di Navacchio amico di mio papà, che ogni sabato gli dà ogni sorta di verdura saporitissima che mi fa gongolare, per cui quei pomodorini sarebbero stati sicuramente una cosa sublime!!
Mi sono fatta riempire un sacchetto di pomodorini e la sera, guidata dalla fantasia ho immaginato di prepararmi quel risotto favoloso che la mamma di Elena le ha preparato, il mio, l'ho fatto così:

ingredienti per 2 persone:

- 160 g di riso per risotti
- una tazza di pomodorini ciliegini
- acqua q.b.
- due cucchiai d'olio evo
- 1 bicchiere di vino bianco
- sale q.b.
- 1 nocellina di burro
- 100 g di parmigiano grattugiato
- basilico

Per prima cosa prendere un rettangolino di carta forno e una piccola padellina, accartocciare la carta forno e bagnarla sotto l'acqua corrente, poi strizzarla molto bene, questo passaggio vi aiuterà a modellare a vostro piacimento la carta forno, non facendole perdere minimamente la sua caratteristica.
Adagiare il rettangolino di carta forno sulla padellina, e versarvi sopra circa 50 grammi di parmiciano grattugiato, stenderlo formando un cerchio non troppo sottile e scaldare fin quando il parmigiano comincia a fondere e a fare delle bollicine, a quel punto aiutandosi con la carta forno, toglierlo da fuoco e lasciarlo riposare qualche secondo, fin quando non f più le bollicine, scaravoltarlo su una tazza, e con le mani premere il retro della carta forno in modo tale che prenda bene la forma della tazza, e lasciare raffreddare completamente.
Lavare accuratamente i pomodorini, scaldare due cucchiai di olio evo e far rosolare i pomodorini tagliati a metà, aggiungere il riso e mescolare rapidamente, aggiungere il vino bianco e mescolare, poi piano piano aggiungere poca acqua calda per volta e continuando a mescolare, far assorbire fin quando il riso è al dente, poi aggiustare di sale.
Togliere la carta forno dalle coppette di parmigiano e adagiare le coppette in un piatto piano, riempire con il risotto, una spolverata di basilico tagliato con le mani e.....
BUON APPETITO!!!!
Togliere dal fuoco, mantecare con una nocellina di burr

Forse ti potrebbe interessare anche:

Related Posts with Thumbnails