martedì 26 ottobre 2010

FAGOTTINI EQUO SOLIDALI



Eccomi, spero di non dirvi una bugia, dicendovi che sono tornata!!
Sono stati mesi un po' apatici, sotto il punto di vista di creazioni culinarie, ma spero, con questi dolcetti, di riprendere alla grande questa splendida avventura.
La voglia e la passione sono sempre quelli, spero di trovare il tempo per portarvi con me in questo splendido viaggio attraverso i sapori della tavola!!
Ritorno con dolcezza: vi presento i fagottini equo solidali! Cosa significa? Il 2 ottobre si è sposato il cugino di mio marito, e come bomboniera ci ha dato una marmellata di mango del commercio equo solidale.. Il mango è un frutto esotico che non mi è capitato molto spesso di assaggiare, e quest'occasione mi ha fatto incuriosire a questo prodotto.
Ho deciso, appena ho visto il vasetto, di preparare delle delizie di pasticceria, dei tordellini, come li chiamiamo noi in toscana, ripieni appunto di marmellata di mango.
Da oggi, voglio inaugurare, inoltre, anche una nuova sezione, in onore di Gianluca, detto "Giangi", un amico di mio marito che mi segue in silenzio e che mi ha chiesto di fare una sezione dedicata a chi ha poco tempo di stare in cucina, ma non vuole perdersi il gusto e il piacere di stare a tavola: piatti veloci, ma gustosi di facile e rapida realizzazione così da accontentare tutti i palati.
Dividerò questa ricetta in due: una versione tradizionale, e una rapida, appunto per chi vuole concedersi un piccolo peccato di gola, ma senza perdersi in cucina.
Versione tradizionale:
ingredienti:
- 450 g di farina 00
- 170 g zucchero
- 2 uova intere
- 2 tuorli
- 1 bustina di lievito
- 170 g di burro fuso
- 1 vasetto di marmellata di mango del commercio equo solidale

Fare la fontana con la farina, aggiungere zucchero, uova, lievito e il burro fuso. Impastare velocemente e formare una palla che metteremo a riposare per 2/3 ore nel frigorifero.
Riscaldare il forno a 200°.
Spianare la pasta, e con l'aiuto di formine circolari, ricavare dei dischetti.
Disporre una piccola quantità di marmellata al centro del dischetto, ripiegarlo a mezzaluna e sigillare l'estremita: il risultato finale è un tordellino a forma di mezzaluna.
Se volete, con due formine di diverse dimensioni, potete ricavare un' "occhio di bue", come i miei a forma di stella.
Disponete i biscottini su una placca con la carta da forno, e infornate fin quando la superficie è dorata.
Lasciate raffreddare, poi servite.
Buon appetito!!

Versione veloce:
ingredienti:
- 2 confezioni di pasta frolla Buitoni
- 1 vasetto di marmellata di mango equo solidale.
Riscaldare il forno a 200°.
Spianare la pasta frolla, e con l'aiuto di formine circolari, ricavate i dischetti, al cui centro disporrete una piccola quantità di marmellata di mango. Richiudete a forma di mezzaluna, sigillando i bordi.
Disponte i biscottini sulla carta forno in una placca, e infornate fin quando saranno dorati.
Lasciar raffreddare, poi servire.
Buon appetito!!

3 commenti:

Nicole ha detto...

Sembrano buonissimi, li proverò subito. Ovviamente non ho la marmellata di mango...ma sopperirò diversamente.
Per il resto...ci sono momenti catartici, ma credo il peggio sia quasi alle spalle e tu ritornerai la Debora luminosissima di prima.
Un bacio:)

marsettina ha detto...

bell'idea quella di regalare una marmellata!tu l'hai impiegata davvero bene!

accantoalcamino ha detto...

Ciao, mi piacciono questi dolcetti e mi piace anche l'uso della marmellata equosolidale ed il "pensiero" per Giangi :-)

Forse ti potrebbe interessare anche:

Related Posts with Thumbnails