SCAMPI E TOTANI ALLA DIAVOLA

Ormai si perde quasi nella notte dei tempi questo piatto.. Era circa metà luglio, e avevo in mente di fare una cena a base di pesce..
Il primo classici spaghetti allo scoglio.. Poi avevo trovato degli scampi meravigliosi, e delle seppie stupende.. come li faccio come non li faccio, allora mi è venuta in aiuto la mia cara amica Laura.. "- Falli alla diavola, sono eccezionali!!"..
E come darle torto? Sono venuti divini!!
Ecco come si fanno:

ingredienti per 4 persone:
- 8 scampi freschi
- 4 totani freschi
-qualche foglia di alloro
- 4 cucchiai d'olio evo
- 4 spicchi d'aglio
- vino bianco  q.b.
- peperoncino q.b.

Innanzitutto si lavano gli scampi, se volete potete sgusciarli mantenendo la testa e togliendo il filo nero, altrimenti li lavate bene e li lasciate interi.
Si puliscono i totani togliendo le interiora e sfilando l'ossicino, si toglie il dente e gli occhi (attenzione che se si bucano con le forbici schizzano nero ovunque..parola d'esperienza, ho dato un tocco di colore alla cucina..ahahahah).
In una padella si scaldano 4 cucchiai d'olio e si fa rosolare le foglie d'alloro e l'aglio, poi si aggiungono sia gli scampi che i totani lasciati interi e si saltano qualche minuto in padella, si sfuma col vino bianco e si aggiunge il peperoncino..che dovrebbe essere cospicuo..sennò che diavola è?
Si salta due, tre minuti e s'impiatta, si serve caldo con qualche crostino tostato e strusciato con l'aglio, per i più virtuosi, e si guarnisce il tutto con il sugo di cottura, per un godurioso "puccino", per dirla alla Renato Salvadori..
Buon appetito!!

GRAZIE LAURA!! SEI MITICA!!!

Commenti

LAURA ha detto…
La tua amica ti ha dato proprio un'ottima idea!!!
Deve essere stato un piatto di pesce eccezionale!!!
Buona serata!!!

Post più popolari