RISOTTO AL TARTUFO NERO DI TREMOSINE E GARDA STAGIONATO

 Foto di Debora
Lo ammetto, è stato un esperimento, ma devo dire è stato riuscitissimo!!
Dopo aver degustato un risotto fatto da una mia amica con la bresaola della Valtellina e il Bitto, l'altra sera inebriata dall'aria settembrina che si faceva largo dalle finestre spalancate della mia cucina, mi sono gettata in questo risotto: era la prima volta che lo facevo così, avevo già provato ad accostare il tartufo alla salsiccia, ma con il formaggio mai..
Ecco come si fa:

Per 2 persone:

- 200 g di riso
- olio evo q.b.
- 1 noce di burro
- brodo classico q.b.
- 1 bicchiere di vino bianco
- 1 cipolla bianca
- 100 g di tartufo nero di Tremosine
- 100 g di Garda stagionato

Tritare finemente la cipolla e farla dorare in olio evo e noce di burro, sfumare col vino bianco e far evaporare, poi aggiungere il riso e farlo tostare.
Portare a cottura il riso aggiungendo poco per volta il brodo classico ben caldo.
Pulire il tartufo con una spazzola, e frullarlo nel mixer, poi tagliare a piccoli cubetti il Garda stagionato.
A cinque minuti dal fine cottura del riso, aggiungere il tartufo e far amalgamare i sapori.
Spengere il fuoco e mantecare il riso con i cubetti di Garda stagionato e mescolare fino al completo scioglimento del formaggio. Servire caldo.
Buon Appetito!!
Sf

Commenti

Sig.na Silvietta ha detto…
Buonissimo!!!!!!!!Io adoro sia tartufo che formaggio!!
melania ha detto…
Delizioso.Apprezzo molto il sapore del tartufo ed in questa preparazione è adattissimo!!!
Un bacio
nella ha detto…
Incomincio a mettere i soldi da parte per il tartufo...
Abbraccione!
Marica Bersan ha detto…
Dev'essere buonissimo!

Post più popolari