mercoledì 22 febbraio 2012

SPAGHETTI ALLA MODA DI TROPEA...SECONDO ME!!

foto di Debora
Da piccola non sopportavo la cipolla, in nessuna salsa e di nessun tipo.
Un giorno poi la mamma portò a casa la cipolla di Tropea, e sebbene sia sempre stata titubante, mi convinsi ad assaggiarla: fu subito amore!!
Non lasciava in bocca il sapore insistente e, diciamolo, appestante delle altre cipolle, e aveva un sapore che si sposava con altri mille sapori..
Qualche tempo fa, lo Chef Borghese ha proposto una spaghettata che ha intitolato alla moda di Tropea, ridente località della costa Calabra, e come tutti sappiamo, la Calabria, magica terra del sud conserva sapori che deliziano i palati sopraffini, tra cui i rinomati peperoncini.. Alessandro presentò questa spaghettata con i pipi cruschi, che sono una particolare qualità di peperoncino che viene essiccato durante l'estate e che rimane dolce e non picca come le altre qualità.
Non riuscendo a reperire i pipi cruschi, ma avendo degli ottimi e gustosissimi pomodori secchi siciliani, ho sostituito i pipi con i pomodori, e devo dire che mai connubio poteva risultare favoloso!!
Ecco come li ho preparati:

ingredienti per 4 persone:

- 4 cipolle di Tropea grandi o un mazzetto di quelle piccole
- 50 g di burro
- 1 bicchierino da liquore di Vin Santo - io ho usato un ottimo Moscadello di Montalcino, l'importante è che sia un vino liquoroso
- 320 g di spaghetti
- 16 pomodori secchi
- olio evo q.b.
- parmigiano grattato q.b.

Cuocete gli spaghetti in acqua salata e scolateli un po' al dente, terminerete la cottura in padella col sugo.
Pulite e affettate sottilmente le cipolle e fatele appassire in padella col burro, quando saranno passite, sfumate col vin santo e lasciate evaporare.
Tagliate a cubetti 8 pomodori secchi e uniteli alle cipolle, in una piccola padellina, scaldate un goccio d'olio evo e fate rinvenire i restanti pomodori secchi che userete come decorazione.
Scolate gli spaghetti e uniteli al sugo, terminate la cottura nel sugo preparato, allungando, se ce ne fosse bisogno, con un po' d'acqua di cottura della pasta.
Impiattate decorando ogni piatto con due pomodori secchi, e spolverate col parmigiano.
Una vera libidine, credetemi!!
Buon appetito!!

9 commenti:

Debora ha detto...

ma te che fine hai fatto?? anonima latitante tu!! ^_^ tutto bene?

adoro la pasta con i pomodori secchi.. mii se mi piace! ^_^

Debora ha detto...

ahahahahahahahah
Debby cara!!
Mi hai fatto troppo ridere!!
E che fine ho fatto, te le dovrei raccontare tutte le mie vicissitudini!!
Sto ricominciando ora a cucinare e pubblicare, piano piano riprendo il ritmo!! Promesso!!
Un bacione tesora!!!

Nicole ha detto...

Prova con pinoli,pomodori secchi,acciuga e capperi.
E' un'altra squisita variante.

Debora ha detto...

@ nicole:
Grazie.. Proveró...

Arianna ha detto...

Aspetto del piatto invitante...Buona idea.
Grazie.
Ciao.

Debora ha detto...

@ Arianna:
Innanzitutto benvenuta!!
Beh, la foto non rende molta giustizia, ma provali, e il tuo palato rimarrà davvero soddisfatto!!!

La cucina di Molly ha detto...

Buonissimo questo piatto, molto squisito! Mi piacciono questi sapori decisi, brava!Ciao

la Città degli Gnomi ha detto...

Questi spaghetti devono essere veramente buoni, poi i pomodori secchi mi piacciono tantissimo! Monica

Sig.na Silvietta ha detto...

Buoni!!!!questa ricetta te la copio di sicuro io le cipolle di Tropea le adoro!

Forse ti potrebbe interessare anche:

Related Posts with Thumbnails