sabato 18 aprile 2009

FORSE NON TUTTI SANNO CHE...

Il glutine è una proteina che dà la giusta elasticità per fare gli impasti e consentire la lievitazione di pane e dolci. Per chi ha l'intolleranza al glutine, quindi, fare impasti con le farine prive di questa proteina diventerebbe un serio problema, a tal proposito è stato introdotto un polisaccaride chiamato xanthano, che deriva dalla coltura di un piccolo microrganismo chiamato Xanthomonas Campestris; crescendo in opportune condizioni, questo microorganismo si costruisce intorno una copertura protettiva, un rivestimento cellulare che possiede proprietà elastiche e aggreganti molto speciali. Se l'organismo è coltivato in laboratorio, grandi quantità di questo rivestimento cellulare possono essere rimosse con un procedimento chimico, seccate e macinate per formare una polvere chiamata gomma di xantano.
I celiaci anglosassoni la usano normalmente in combinazione con farine naturalmente senza glutine variamente mescolate nei prodotti lievitati, poiché aiuta a dare consistenza all'impasto, ad ottenere una buona lievitazione, a rendere più morbidi i prodotti. Rientra nella categoria additivi alimentari con sigla E 415. Si può ordinare in farmacia, più facilmente in quelle che fanno preparati galenici e quasi sempre dovrete ordinare almeno mezzo o un kg.
- fonte http://csg.freeshell.org/farine.htm -

2 commenti:

darksecretinside ha detto...

INTERESSANTE POST! IO HO DISTURBI...MA LE ANALISI DICONO CHE NON E' CELIACHIA....RIMANE IL FATTO CHE SE ELIMINO IL PANE TORNO IN FORMA....
MAH?
BRAVA DEBORA! CUOCA E NUTRIZIONISTA!

Debora ha detto...

@ darksecretinside:
Ciao cara, grazie di essere passata! Sie nutrizionista..il mio scopo è dare un po' di piacere a tavola anche a chi per motivi di salute non può godere di alcuni manicaretti..e soprattutto far conoscere a chi non lo sa, che esiste questa intolleranza, in tutti i suoi aspetti. Ammetto che nemmeno io la conoscevo fin quando alcuni miei amici hanno iniziato a soffrirne..
Senti da quello che so io, e che mi hanno raccontato i miei amici che hanno questo tipo di intolleranza, è che i sintomi sono subdoli e spesso si confondono con altre patologie. Il mio consiglio è di fare indagini più approfondite, perchè la celiachia ha diversi gradi di intolleranza, a secondo da chi ha il morbo vero e proprio e quindi il solo contatto con il glutine mette a repentaglio la vita, a chi ha solo l'intolleranza, più o meno grave, e che quindi deve seguire più o meno uno stretto regime diettico.
Ad ogni modo non è da sottovalutare questa tua valutazione sul fatto che togliendo il pane stai meglio: fallo presente, potrebbe aiutarti a trovare la verità sui tuoi disturbi.
Da indagini di mercato hanno scoperto che in Italia ci sono molte persone che sono affette da celiachia e non sanno di esserlo. Il mio consiglio è di fare indagini mirate: PREVENIRE E' SEMPRE MEGLIO CHE CURARE!!
Un caro abbraccio!!
Debora.

Forse ti potrebbe interessare anche:

Related Posts with Thumbnails